metodi di microdose al tartufo magico
Astrodose

Astrodose

Protocolli di microdosaggio a confronto

Microdosaggio. Ormai la maggior parte delle persone ha un'idea di cosa sia. 

Sì, è come assumere una dose sub-percettiva di uno psichedelico e raccogliere i benefici di una maggiore concentrazione, creatività e produttività.   

È anche un metodo che molti usano per trattare condizioni come depressione, ansia e dipendenza. Quindi sì, è una cosa importante. E non c'è dubbio sulla definizione. Ma qualcosa che fa Variare, tuttavia, è il protocollo. Il metodo. Fondamentalmente, il come

Trovare il punto di forza del microdosaggio

Di norma, raccomandiamo il protocollo Fadiman o "a giorni alterni", (che tratteremo di seguito) ma c'è sono altri metodi. E poiché ognuno di noi ha un corpo diverso, è normale che alcune persone trovino il loro punto di forza con altri protocolli. Anche se avete già imparato a dosare il vostro microdosaggio, potreste voler provare un nuovo metodo per vedere se c'è un livello di grooviness che vi piace di più. non ha mai anticipato

Per questo motivo, poiché vogliamo sempre che possiate fare la scelta più informata possibile e con tutte le informazioni, abbiamo deciso di presentare i principali protocolli di microdosaggio. Vedetelo come un buffet di opzioni di microdosaggio! 

Nota: non stiamo esplorando il metodo occasionalmente menzionato della "dose giornaliera" - la maggior parte delle persone concorda sul fatto che è inefficace in quanto il corpo sviluppa una tolleranza per la psilocibina, vanificando lo scopo del microdosaggio. 

Il protocollo Fadiman

Il Protocollo Fadiman è il protocollo di microdosaggio più conosciuto. Di solito è il primo di cui si viene a conoscenza quando ci si addentra nel mondo del microdosaggio, motivo per cui a volte viene chiamato anche Protocollo dei Principianti. Il nome deriva dal suo creatore Dottor James Fadiman - un pioniere dell'esplorazione psichedelica che l'ha inventato per osservare a fondo la differenza tra i giorni di microdosaggio e quelli di non microdosaggio. Funziona più o meno così:

Giorno 1: Microdose.

Giorno 2: Nessuna microdose (o "riposo").

Giorno 3: Nessuna microdose.

Giorno 4: Microdose

- In pratica, un giorno su, due giorni spento

Fadiman ha ricavato questo piano dalle sue ricerche, in cui ha osservato che la maggior parte delle persone sperimenta un effetto "afterglow" che si protrae fino al giorno successivo al microdosaggio. Il terzo giorno è quello del "reset", ovvero del ritorno alla coscienza "normale" per poter notare al meglio gli effetti della microdose. È un ottimo modo per tenere traccia degli effetti della microdose. Si consiglia anche di scrivere un diario o di annotare le proprie esperienze, in modo da poter regolare la dose di conseguenza. 

Fadiman consiglia di continuare questo ciclo per Da 4 a 8 settimane. Dopodiché fate una pausa di "reset" per Da 2 a 4 settimane. 

Ogni due giorni 

Questo è probabilmente il secondo protocollo più comune, raccomandato da L'Istituto di microdosaggio. Le ricerche condotte indicano che per alcune persone il microdosaggio a giorni alterni è più efficace, soprattutto per coloro che lo praticano per una condizione specifica, ad esempio depressione o ansia. Funziona più o meno così:

Giorno 1: Microdose.

Giorno 2: Nessuna microdose.

Giorno 3: Microdose.

Giorno 4: Nessuna microdose 

Continuare questo protocollo per Da 4 a 8 settimaneseguito da una pausa di "reset" di Da 2 a 4 settimane

Protocollo a giorno fisso

Quando si utilizza il Protocollo Fadiman o l'Every Other Day, il giorno della dose cade ogni volta in un giorno diverso della settimana. Per alcune persone questo non è l'ideale, ed è per questo che alcuni preferiscono scegliere un giorno specifico che si adatti meglio ai loro impegni di lavoro o sociali. Se questo sembra più adatto a voi, vi consigliamo di scegliere due giorni fissi alla settimana con almeno un giorno di intervallo. Il giorno potrebbe è un po' come se fosse una cosa del genere: 

Giorno 1: 1° giorno di microdosaggio fisso (ad esempio martedì)

Giorno 2: Nessuna microdose

Giorno 3: Nessuna microdose 

Giorno 4: 2° giorno di microdosaggio fisso (es. venerdì) 

Dopo di che, non si può effettuare una nuova microdose fino al martedì successivo. (o il giorno prescelto). 

Continuare questo protocollo per Da 4 a 8 settimaneseguito da una pausa di "reset" di Da 2 a 4 settimane

La pila Stamets

Rinomato micologo Paul Stamets non si accontenta di essere un'autorità in materia di funghi di tutti i tipi, un autore e un sostenitore, ma ha anche sviluppato un proprio protocollo di microdosaggio noto come Stamets Stack. E ha portato con sé tutta la sua esperienza in materia di funghi: non include solo una microdose di psilocibina, ma combina anche una dose di niacina e un'altra di psilocibina. (o vitamina B) la dose e il fungo medicinale Criniera di leone. Egli si riferisce a questo trio come alla "pila". La pila si svolge in questo modo:

Giorni 1 - 4: Prendere la pila

Giorni 5 - 7: Nessuna pila

Giorno 8 - 11: Prendere la pila

Giorno 12 - 14: Nessuna pila

Continua per 4 settimane poi fare una pausa di "reset" per Da 2 a 4 settimane

Gli utilizzatori dello Stamets Stack riferiscono gli stessi effetti positivi del microdosaggio, ma ritengono anche che gli altri componenti dello stack potenzino le proprietà neurogenerative della psilocibina.

Microdosaggio intuitivo

Il microdosaggio intuitivo è proprio quello che sembra: è sufficiente un microdosaggio ogni volta che si sente (a patto di far passare almeno un giorno tra una dose e l'altra!). Spesso i microdosatori esperti che hanno fatto qualche ciclo di Fadiman o di Every Other Day passano a questo metodo di microdosaggio. È l'ideale se avete un giorno specifico in cui avete bisogno di essere al massimo della vostra creatività o concentrazione: potete scegliere a mano i giorni in cui ritenete di poter sfruttare al meglio la spinta della psilocibina. 

Ecco a voi! Sei metodi di microdosaggio per la vostra gioia. Qualunque sia la vostra scelta, ricordate: ascoltate il vostro corpo e lasciatevi guidare - non potrete sbagliare.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
it_ITItalian